PERU - TRAVEL to PERU and HOTEL in PERU - VACATION and TOURS in PERU - MACHU PICCHU - CUSCO

ENJOY PERU
AGENZIA DI VIAGGI
TOUR OPERATORE

BOTANICA

PERU NATURA

da Enjoy Perù
Viaggi e Turismo

  NATURA PERU
Peru Natur Perou Nature Peru Natura Peru Naturaleza Peru Nature Peru Natureza

BOTANICA

Il territorio peruviano possiede una delle geografie più belle e complete del pianeta, con una diversità di vegetazione che è riuscita ad adattarsi all'ambiente accidentato. Molte di queste specie non sono state ancora catalogate, la qual cosa le rende interessanti fonti di ricerca.

Diversi studi confermano la ricchezza biologica della terra degli inca, come quello della ricercatrice Leslie Holdridga la quale sostiene che delle 103 zone di vita esistenti al mondo, 87 si trovano in Perù.

Notevoli sono le verdi colline dell'ecosistema costiero, complemento dei boschi del garrubo (Prosopis sp); i huarango (Acacia macracantha) e di una varietà di cactus (Cereus sp.) che si spargono lungo la frangia desertica.

I freddi e bei paesaggi andini sono adornati dalla yareta (Azorella compacta), tappero verde dall'aspetto rigonfio, che cresce lentamente (1 millimetro all'anno) e che è in pericolo d'estinzione, cattiva sorte condivisa dalla centenaria Puya Raimondi (Puya raimondii) la più grande infiorescenza della Terra, che arriva fino ai 12 metri e fiorisce ogni 100 anni. Si possono ammirare principalmente nel Parco Nazionale del Hascaran (dipartimento di Ancash).

Un'altra bella espressione del paesaggio peruviano è la campanula rossa (Cantua buxifolia), fiore degli inca e fiore nazionale che cresce nella Valle del Mantaro (dipartimento di Junín).

Senza dubbio il maggiore apporto andino all'umanità è costituito dalla patata (Solanum tuberosum) che ha, nel solo Perù, un'incredibile varietà di circa 3.000 tipi di tuberi. Un altro prodotto importante per l'economia degli abitanti è la totora (Scirpus californicus) che cresce nelle lagune, e che è presente con 12 specie diverse nella Riserva Nazionale del Titicaca (dipartimento di Puno).

Esistono inoltre piante apprezzate per il loro valore curativo, come il yacón (Smallantus sonchifolius), un tubero raccomandato ai pazienti diabetici, con il colesterolo alto e affetti da obesità. Cresce a Cajamarca e ad Ancash.

Così come il yacón, la maca (Lepidium peruvianum) ha oltrepassato la frontiera; è raccomandata per il suo alto valore energetico e come stimolante della fertilità. Cresce a Cerro de Pasco e Junín.


Ma è nella foresta dove esiste la maggior varietà di piante. Alberi frondosi che raggiungono i 45 metri di altezza, coperti da molte felci, muschi e licheni, dovuto all'umidità dell'ambiente.

Molti di questi alberi sono di uso comune come il cetico (Cecropia sp.), topa (Ochroma pyramidalis) e altri più conosciti come il cedro (Cedrela sp.), e il castagno (Bertholletia excelsa).

Segue il lungo elenco, abbiamo la china o la corteccia (Cinchona micrantha) con caratteristiche medicinali, un albero la cui corteccia è stata utilizzata fin dall'epoca della colonia per curare la febbre gialla; la chonta (Euterpe precatoria) foglia della palma che cresce nella foresta bassa e serve come alimento da tempi immemori.

Comunque la pianta più conosciuta è la uña de gato (Uncaria tomentosa), chiamata così per le sue spine ricurve simili alle grinfie di questo felino.
È la cura tradizionale degli Ashaninkas, una delle numerose tribù selvatiche che da secoli utilizzano la radice e la corteccia macerate e in infusioni, e le foglie come té per combattere malattie di carattere infiammatorio, come l'artrite; oltre a gastriti, reumatismi, dissenteria e altri malanni.
Allo stesso tempo si è sperimentato che questa pianta che cresce nel centro dell'Amazzonia, ha proprietà che stimolano l'attività immunologica, ragione per la quale è utilizzata nel trattamento dell'AIDS, anche se su questo tema le ricerche non sono ancora concluse.

Nella foresta si trovano inoltre delizioni frutti locali come l'aguaje (Mauritia flexuosa), la guanábana (Annona muricata) e la sapota (Matisia cordata)

(Con l'informazione della dottoressa María Isabel la Torre, biologa e magister in botanica tropicale)

NATURA IN PERU
Aree naturali Protette del Perù
Botanica
Caccia Fotografica
Entomologia
Speleologia
Farfalle
Orchidee
Osservazione degli Uccelli
Amazzonia
Destinazioni Della Foresta Amazzonica:
Manu
Iquitos
Tarapoto
Tambopata
Puert Maldonado
Manu
Iquitos
Tarapoto
Tambopata
Puerto Maldonado